GLI IMMUNOSTIMOLANTI: COSA E QUALI SONO

A cura della Dott.ssa Manuela Serio

Inizia Settembre e, come ogni anno a ridosso dell’avvicinarsi dell’autunno, la domanda nasce spontanea: “Immunostimolante sì, immunostimolante no?”

Per poter rispondere a questa domanda è necessario fare alcuni passi indietro ed iniziare dall’origine.

Come funziona il nostro sistema immunitario?

Il nostro organismo è provvisto di un vero e proprio arsenale di armi per difendersi dall’attacco di tutto ciò che ad esso è estraneo. Quando, infatti, nel nostro organismo entra una sostanza estranea, come un virus, batterio, fungo… il nostro corpo reagisce, attivando una vera e propria difesa.

Le cellule coinvolte nella nostra difesa, detta risposta immunitaria, sono essenzialmente tre: linfociti B, macrofagi e linfociti T.

Ipotizziamo che siamo stati vicini ad una persona raffreddata ed abbiamo respirato il suo virus; cosa succede? Il nostro organismo attiva subito i macrofagi ed i linfociti T, che hanno la capacità di interagire con qualsiasi sostanza estranea entri e di distruggerla; contemporaneamente attiva i linfociti B, che invece iniziano a produrre delle sostanze, chiamate anticorpi o immunoglobuline, che saranno specifiche per quel virus, lo attaccheranno, distruggeranno e rimarranno in circolo, anche dopo che siamo guariti, in modo che se quel virus dovesse rientrare in contatto con noi, lo riconoscerebbero subito. 

Ovviamente quando veniamo a contatto per la prima volta con un agente patogeno, il nostro organismo richiede più tempo per preparare la risposta immunitaria; al contrario, se entriamo a contatto con un agente che già abbiamo incontrato nel corso della nostra vita, il nostro organismo lo riconosce subito ed attiva la risposta in minor tempo. Ecco perché i bambini si raffreddano di più nei primi anni, rispetto ad un adulto: si stanno creando il sistema immunitario!

Nonostante la perfezione del nostro organismo, può accadere che la nostra risposta immunitaria fisiologica non sia sufficiente a debellare un agente patogeno; pertanto, si cerca di preparare il nostro sistema immunitario ad affrontare un particolare virus o batterio in maniera artificiale, cioè ricorrendo all’ immunizzazione attraverso la vaccinazione. Quest’ ultima permette di creare degli anticorpi, che si attiveranno nel momento in cui entreremo in contatto con il particolare patogeno a cui siamo stati vaccinati, dando origine ad una risposta immunitaria più rapida ed efficace.

Un altro modo in cui si cerca di aiutare il nostro sistema immunitario è ricorrendo all’uso di farmaci immunostimolanti.

Quali sono i farmaci immunostimolanti?

“Un farmaco immunostimolante è una sostanza capace di sollecitare l'azione del sistema di difesa dell'organismo (sistema immunitario) per aumentarne la capacità di combattere infezioni e malattie, inclusi i tumori” ([email protected])

Possiamo fare una prima distinzione tra le sostanze usate come immunostimolanti in:

  • Farmaci immunostimolanti: sostanze come l’interferone, le citochine, le interleuchine  
  • Piante o integratori con azione immunostimolante: Echinacea, Astragola, Uncaria, Andrographis, Ganoderma lucidum

Quando utilizzare gli immunostimolanti?

I farmaci immunostimolanti sono sostanze utilizzate per combattere malattie autoimmuni o tumori; pertanto, il loro uso è soggetto esclusivamente al parere medico.

Altro discorso vale per tutte quelle sostanze naturali con comprovata azione immunostimolante. Gli integratori o le piante medicinali vengono utilizzate per aiutare l’organismo a combattere i malanni di stagione, come raffreddori ed influenza; sono in grado di stimolare la risposta immunitaria aspecfica del nostro organismo; in pratica favoriscono l’azione dei linfociti T ed i macroifagi, pertanto possono essere utili per potenziare l’azione del nostro sistema immunitario o per coadiuvare l’ azione di sostanze come gli antinfiammatori.

Come e quali immunostimolanti scegliere?

Partendo dal presupposto che la scelta di intraprendere una terapia immunostimolante deve passare sempre attraverso un previo consulto con un medico o pediatra, che conosce il singolo caso, possiamo però fare degli esempi:

  • se ci troviamo di fronte ad un bambino che si ammala spesso nel periodo autunnale potrebbe essere utile intraprendere una terapia con sostanze naturali immunostimolanti al fine di rinforzare tale sistema immunitario; 
  • se stiamo combattendo con un raffreddore che pare essere cronico, possiamo affiancare alla terapia usata un immunostimolante naturale
  • nelle infezioni urinarie possiamo affiancare alla terapia prescritta, un immunostimolante come l’Echinacea, al fine di aiutare il farmaco a combattere l’infezione, proteggendoci dalla ricomparsa

Come abbiamo visto esistono diverse tipi di sostanze, le più comuni sono: Echinacea, Astragola, Uncaria; pertanto quando dobbiamo scegliere un immunostimolante, assicuriamoci che contenga almeno una di queste sostanze.

Da non dimenticare che, oltre alle piante medicinali, ci sono le Vitamine (complesso B, VitA, VitC) ed alcuni elementi come il rame, ferro, zinco, magnesio che ci aiutano a potenziare le difese immunitarie; tali sostanze le possiamo assimilare attraverso un’alimentazione sana ed equilibrata ricca di frutta e verdura. Nel caso in cui non riuscissimo a rispettare una tale dieta, potremmo ricorrere ad integratori per le difese immunitarie a base di vitamine e sostanze come magnesio, zinco, ferro al fine di avere un valido aiuto per affrontare l’arrivo della stagione fredda.

In conclusione, alla domanda: “Immunostimolante sì, immunostimolante no?” non c’è una risposta univoca, ma dipende dal singolo caso.

In linea generale possiamo concludere dicendo che, se siete persone soggette a frequenti raffreddamenti nella stagione fredda, un aiuto dagli immunostimolanti suddetti vi potrà tornare utile, ma non dimenticatevi anche i vecchi consigli della nonna: “Mangia tante arance, che contengono la Vitamina C!!!”

Bobliografia:

Biologia molecolare e cellulare Stephen L. Wolfe)

Chimica Farmaceutica E. Schroder, C. Rufer, R. Schmiechen

Commenti (0)

Non ci sono commenti
Product added to wishlist
Product added to compare.